\\ Home Page : Articolo : Stampa
Bene la seconda prova del prov.le a coppie di Carp-Fishing
Di Admin G.P.O. (del 25/04/2010 @ 23:06:13, in CARPFISHING, linkato 1355 volte)

Bene la seconda prova del campionato prov.le a coppie di Carp-Fishing
2° Prova Camp. Prov.le a Coppie Carp-Fishing

Sabato 24 e domenica 25 aprile, presso i laghi Sa.pa.ba/Fipsas, si è svolta la seconda prova del Campionato Prov.le a coppie di Carp-Fishing, organizzata dalla società di pesca sportiva "Rosario Lake" di Bologna.
Giudice di gara Fipsas, Iacovone Emanuele.
Dieci delle undici coppie di atleti provenienti dalla prima prova, si sono radunate per le fasi di sorteggio dei posti gara, mostrandosi determinati a competere per la seconda prova, affrontando sin da subito, la pioggia battente sia durante le fasi di preparazione del sabato mattina, sia durante le fasi di accesso sui posti gara dove le difficoltà non sono mancate.
La gara ha avuto inizio alle ore 14.30 del sabato, sotto una debole pioggia, i concorrenti ben dislocati sulle comode sponde del lago hanno pasturato e lanciato i migliori inneschi (boiles) che le grosse carpe presenti nel lago aspettavano fameliche.
La presunta rapida reazione delle carpe, non si è manifestata subito e solo dopo qualche ora si sono viste delle deboli 'partenza' e si è sentito qualche carp sounder bippare.
Il pomeriggio è trascorso tranquillamente, tutti gli atleti avevano previsto che durante la notte e nelle prime ore del mattino seguente ci sarebbero state delle forti 'partenze' e catture!
La mattina seguente infatti, il Gdg ha preso atto delle catture avvenute durante la notte e delle operazione di pesatura effettuate alle prime ore del mattino dagli stessi concorrenti, che con la massima cura hanno rimesso in acqua le belle carpe. Come previsto dagli atleti partecipanti, le prime grosse catture si sono avute di notte; ma durante gran parte della mattina di domenica ed il pomeriggio poche mangiate e tanta attesa.
La fine della gara era prevista per le 18.30 di domenica, solo un'ora prima si sono susseguite numerose partenze di carpe di diversa pezzatura, che hanno ripagato l'attesa e la determinazione di alcuni atleti facendo arrivare l'ago della bilancia fino ai 13 kg di peso con una splendida Carpa a specchi.
Dopo ventotto ore la gara si è conclusa, anche se la pescosità è stata disomogenea, tutti i concorrenti si sono salutati e complimentati a vicenda, mostrando il solidale spirito di sacrificio e determinazione che li contraddistingue ed il sano fair-play sportivo che non deve mai mancare in una gara di pesca sportiva.


articolo di Iacovone Emanuele